Brindisi al talento

Il grande brindisi di 190 vincitori dei Premi di Studio 2020, il concorso istituito per riconoscere il merito degli studenti dei comuni di Carpi, Novi di Modena e Soliera.

Oltre 150 mila gli euro distribuiti dalla Fondazione per sostenere le giovani eccellenze a proseguire il cammino intrapreso con l’impegno finora dimostrato. Un momento di festa che quest’anno non ha potuto svolgersi in teatro, a causa delle limitazioni imposte dal contesto sanitario, ma che ha coinvolto i giovani vincitori in un divertente Live, chiamato Brindisi ai Premiati, animato dall’attrice e conduttrice Valeria Graci.

Tra momenti di scherzo e altri di confronto, il presidente della Fondazione, Corrado Faglioni e l’attrice Valeria Graci hanno presentato e chiacchierato con i tanti giovani talenti locali, che poi si sono cimentati, nella preparazione di un cocktail analcolico, per il grande brindisi finale al loro impegno e alle loro capacità. “Un momento divertente ma dall’importante valore simbolico – ha sottolineato il presidente Faglioni. Non abbiamo voluto rinunciare a un momento festa dedicato ai tanti giovani del territorio che ci rendono orgogliosi del percorso che hanno intrapreso. È un modo per dire loro che stanno facendo la cosa giusta, perché stanno investendo di se stessi e sul fare bene le cose – ha poi precisato Faglioni – rivolgendo un ringraziamento anche alle famiglie nel contribuire a motivarli e sostenerli”.

Il concorso è stato vinto da 80 studenti degli istituti scolastici secondari superiori, premiati con 400 euro ciascuno; 32 diplomati che hanno ricevuto ciascuno 800 euro, 63 laureati di primo e secondo livello (1.000 euro) e 12 laureati a ciclo unico (2.000 euro). Gli studenti delle scuole superiori hanno ricevuto ciascuno un premio da 400 euro, i diplomati da 800 euro, da 1.000 Euro i laureati di primo e secondo livello, mentre quelli a ciclo unico hanno vinto, ognuno, 2.000 euro.

I criteri per accedere al concorso dei Premi di Studio erano elevati, occorreva avere una media finale uguale o superiore all’8,5 per gli studenti degli istituti superiori, un voto di diploma non inferiore a 100/100 e la lode per le lauree, che in più devono risultare discusse entro la durata legale del corso. Criteri ampiamente rispettati e in certi casi superati, come nel caso della categoria degli studenti dove le media finale del voti dei ragazzi premiati si attesta intorno al 9.

Durante la diretta, sono state presentate anche le tre Migliori Tesi di Laurea conseguite presso l’Università di Modena e Reggio Emilia da laureati residenti nei comuni di Carpi, Novi di Modena e Soliera. L’iniziativa vede la collaborazione tra la Fondazione carpigiana e l’Università di Modena e Reggio Emilia per individuare e premiare tre giovani eccellenze che si siano distinte per particolari meriti scientifici e divulgativi dei rispettivi elaborati accademici. I vincitori, selezionati da commissioni interdipartimentali Unimore, hanno ricevuto 2.500 euro a testa e quest’anno sono andati a per l’area scientifico-tecnologica, all’ingegnere Francesco del Buono per la tesi di laura in Ingegneria Informatica dal titolo Automatic behavior analysis in planet scale systems, dove ha sviluppato un algoritmo in grado di rilevare automaticamente gli errori nei sistemi Huawei Cloud. L’area medica-biologica ha invece visto imporsi la dr.ssa Anna Laura Benatti con la tesi di laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche dal titolo Identificazione di un inibitore potente dell’anidrasi carbonica attraverso una campagna di riposizionamento computazionale, riguardante la progettazione di farmaci tramite tecniche di chimica computazionale con potenziali importanti applicazioni in campo antitumorale. Ed infine nell’area umanistica–economica, la dr.ssa Fouzia Tnatni si è distinta per l’elaborato accademico in Scienze Pedagogiche dal titolo Welfare e Religione. Comunità di fede e associazionismo religioso a Reggio Emilia, dove ha affrontato un tema ancora poco conosciuto in Italia, ovvero dell’insieme delle attività del welfare religioso, prospettando importanti sfide pedagogiche per il futuro.

L’iniziativa dei Premi di Studio è uno dei tanti interventi che la Fondazione rivolge al sostegno dell’istruzione sul territorio, e che riguarda la qualificazione delle strutture scolastiche, il potenziamento delle attività didattiche, la specializzazione delle competenze e per numerose attività scolastiche ed extrascolastiche che possono contribuire a un consolidamento della formazione, oltre contenimento dei fenomeni di emarginazione sociale e di bullismo.

Studenti – PREMIO DA 400 EURO

Pietro Augusto Allesina (ITI Enrico Fermi); Snejana Andruscov (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Leonardo Arisi (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Luca Ballabeni (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Mariem Baracchi (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Stefania Barigazzi (Liceo Rinaldo Corso); Marta Bellodi (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Linda Bergamini (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Alessandro Bessi (ITI Leonardo da Vinci); Rebecca Boni (ITI Leonardo da Vinci); Cecilia Boni (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Caterina Borsari (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Matilde Sofia Callegari (Liceo Rinaldo Corso); Susanna Catellani (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Maria Beatrice Cattini (Liceo Rinaldo Corso); Giada Cavallini (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Alessandro Cinelli (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Sofia Contini (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Aurora Corradi (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Chiara Corradi (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Giulio Corradini (ITIS); Alessandro Dealbi (Ipa Spsar alberghiero agrario Rinaldo Corso); Alice Di Renzo (Liceo Rinaldo Corso); Matteo Dianati (ITI Leonardo da Vinci); Bleta Enkela (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Francesca Forti (Liceo scientifico Alessandro Manzoni); Marco Fullico (ITES Jacopo Barozzi), Filippo Galli (ITI Leonardo da Vinci); Giacomo Galluccio (Liceo Muratori); Lisa Gandolfi (Liceo Rinaldo Corso); Beatrice Gherardi (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Lucrezia Gilioli (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Galantini Giulia (Liceo Muratori); Alice Guaitoli (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Stefano Iorio (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Cheng Hao Lin (ITI Leonardo da Vinci); Francesca Lodi (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Ilaria Longagnani (ITES Jacobo Barozzi); Manuele Lugli (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Matteo Lugli (Liceo Rinaldo Corso); Eleonora Malagoli (Liceo scienze umane Carlo Sigonio); Sara Mamei (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Stefano Marcazzan (IIS agrario Iganzio Calvi); Giovanni Martinelli (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Sharon Pia Massa (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Filippo Mendicini (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Arianna Montanari (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Elena Morselli (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Ilaria Naldi (Liceo Muratori); Giulia Nicoli (IIS Francesco Selmi); Marco Orlandi (ITI Leonardo da Vinci); Pietro Pacchioni (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Umberto Palmieri (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Chiara Paradisi (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Viola Pelliciardi (Liceo Rinaldo Corso); Elisa Peres (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Tommaso Perin (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Federica Perrucci (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Lorenzo Ragazzi (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Giulia Arianna Rastelli (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Maddalena Ricchetti (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Luca Ricci (ITI Enrico Enrico Fermi); Rebecca Rinaldi (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Sabina Sacchetti (Liceo Rinaldo Corso); Ilaria Sacchi (Istituto d’arte Venturi); Elena Sgarbi (Liceo Rinaldo Corso); Lara Silvestre (Istituto d’arte Venturi); Mattia Solvino (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Francesca Soncini (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Micol Tangerini (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Luca Tarabini Solmi (ITI Leonardo da Vinci); Gabriele Taurasi (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Sebastiano Turci (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Zoe Turci (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Giovanni Varetto (Liceo Rinaldo Corso); Viola Vellani (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Matteo Veroni (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Anna Verzelloni (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Alice Vicenzi (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Giulia Yang (Liceo scientifico Manfredo Fanti)

Diplomati – PREMIO DA 800 EURO

Riccardo Artioli (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Rebecca Bencivenni (Liceo musicale Carlo Sigonio); Gabriele Bernini (ITI Enrico Fermi); Rebecca Bertolini (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Alice Biagioni (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Elena Diana Calinescu (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Vittoria Carrabs (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Raluca Elena Ciobanu (IIS economico Antonio Meucci); Alessia Dalcero (ITI Leonardo da Vinci); Andrea Di Chiara (ITES Jacopo Barozzi); Giulia Di Lorenzo (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Camilla Forgione (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Matteo Federico Goghero (ITI Leonardo da Vinci); Giulia Gorgoni (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Gabriele Grida (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Selin Hasko (IIS Economico Antonio Meucci); Eleonora Lamma (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Elisa Mantovani (IIS economico Antonio Meucci); Nicola Melegari (ITI Leonardo da Vinci); Elisa Nicoli (Liceo Muratori); Alessia Palladino (Liceo scientifico Alessandro Tassoni); Antonio Petruccelli (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Giorgio Previdi (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Laura Reggiani (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Lorenzo Ricchetti (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Francesco Russo (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Alessia Sacchi (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Leonardo Sala (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Matteo Tarabini Solmi (Istituto tecnico industriale Leonardo da Vinci); Caterina Vezzani (Liceo classico Collegio San Carlo); Andi Vjerdha (Liceo scientifico Manfredo Fanti); Chiara Zanoli (Liceo scientifico Manfredo Fanti)

Laureati di primo livello, secondo livello e ciclo unico – PREMIO DA 1.000 e 2.000 EURO

Valerio Arletti (sociologia e servizio sociale); Alessandro Baracchi (medicina e chirurgia); Davide Baraldi (ingegneria energetica e nucleare); Lisa Barbieri (arti visive e studi curatoriali); Francesca Barchiesi (beni culturali); Federico Battini (laurea magistrale in ingegneria energetica), Christian Battipaglia (medicina e chirurgia), Giacomo Becchi (lingue, mercati e culture dell’asia); Alessio Bellelli (medicina e chirurgia); Laura Benatti (sustainable architecture and landscape design); Nicolò Bisi (chimica e tecnologia farmaceutiche); Bianca Bonato (italianistica, culture letterarie europee, scienze linguistiche); Laura Boni (scienze giuridiche dell’impresa e della pubblica amministrazione); Annalisa Boni (editoria e giornalismo); Veronica Bordini (civiltà e lingue straniere moderne); Claudia Borsari (scienze dell’educazione); Pietro Buffagni (filosofia); Eugenia Caffari (medicina e chirurgia); Giorgia Campagnoli (scienze filosofiche); Erica Campedelli (flauto); Cecilia Capelli (pittura); Beatrice Capelli (scienze della formazione primaria), Federica Casanova (economia e politiche pubbliche); Jiaqi Chen (medicina e chirurgia); Martina Chierici (matematica); Sara Colucciello (architettura); Giorgia Contini (lingue, culture, comunicazione); Gianluca D’Addese (informatica); Maria Rosaria D’Agostino (languages for communication in international enterprises and organizations); Silvia Dallari (scienze statistiche); Luca Dallari (electronics engineering); Davide Dotti (sicurezza e qualità delle produzioni animali); Stefano Dottore (informatica); Lorenzo Ferrari (electronics engineering); Davide Festa (geologia e territorio); Gaia Forghieri (fisica); Giovanna Frisella (giurisprudenza); Francesca Gasparini (marketing management); Lisa Gasparini (scienze e tecnologie geologiche); Letizia Gavioli (medicina e chirurgia); Elisa Guaitoli (economia aziendale); Tommaso Gualdi (management of built environment), Ettore Lancellotti (politiche per la cooperazione internazionale allo sviluppo); Federica Lodi (progettazione dell’architettura); Chiara Magnani (economia e marketing internazionale); Davide Maini (chimica e tecnologia farmaceutiche); Giulia Marchetti (relazioni internazionali comparate); Matteo Mor (chimica industriale); Letizia Morselli (igiene dentale); Vanessa Nicolini (scienze della cultura); Veronica Pavesi (international management); Chiara Pignatti (scienze filosofiche), Samuele Pivetti (ingegneria informatica); Francesco Po (ingegneria meccanica); Irene Provesi (preistoria e archeologia); Andrea Reggiani (economia e politica economica); Dario Rossi (fisica); Letizia Ruoli (medicina e chirurgia); Ornella Russo (scienze infermieristiche); Irene Salami (letterature moderne, comparate e postcoloniali); Miki Scaravaglio (medicina e chirurgia); Sofia Scarpa (infermieristica); Martina Scarparo (logopedia); Alessia Socciarelli (lettere classiche); Giulia Spedicato (scenografia); Giorgia Stabellini (design), Riccardo Tassoni (ingegneria gestionale); Ilaria Turci (italianistica, culture letterarie europee, scienze linguistiche); Erick Turricelli (ingegneria informatica), Francesco Varini (laurea magistrale in controllo e sicurezza degli alimenti); Elena Venturi Degli Esposti (biotecnologie industriali); Francesco Vezzani (storia); Eleonora Zini (psicologia clinica) Agnese Zironi (fisioterapia); Valentina Secco (biologia sperimentale e applicata).